Home / Formazione psichica / FORMAZIONE PSICHICA

FORMAZIONE PSICHICA

LA   SELEZIONE   NATURALE   DEI   MODELLI   DI    PENSIERO

Il pensiero è uno strumento nella lotta per l’esistenza.
E fra i suoi fattori il principale è l’intelligenza
che ha permesso all’uomo di creare, produrre, evolversi
e scoprire  nuove  possibilità di vita, incrementando le sue potenzialità esistenziali.

Nel paleolitico 40’000 anni fa  fu creato il pensiero  teologico da soggetti psichiatrici,  ( figli abbandonati e orfani)  che usarono il pensiero come strumento per sfruttare i manovali, gli analfabeti in nome di dio. Con la favola che la loro “divinità” facesse crescere  le messi chiedevano dal contadino il 36% fino al 42%. I  contadini morivano di fame.  Tale sapere fu dichiarato “intangibile” “inaccessibile” (“sacro” ) agli analfabeti, la classe degli sfruttati, mentre venne riservato solo agli sciamani/teologi, gli sfruttatori.
Intorno al 600 a.C.  il geniale Talete inizia il pensiero filosofico, la filosofia della “fisica”  della “natura”, ridimensionando  lo strapotere di quello teologico.
Parallelamente si sviluppa sia pure frammentariamente
il pensiero scientifico.
Nel 1632 Galilei  formalmente definisce  il metodo
e la rilevanza della scienza, ulteriormente  ridimensionando  teologia e filosofia,  fondando la scienza.  Egli crea un secondo argine contro teologia e contro la filosofia,  che poggiavano  e vivevano sul principio di autorità, fondando formalmente   la scienza,
un sapere fondato sui fatti.
Nei secoli seguenti la scienza naturali continuarono a crescere. E parallelamente furono elabora con criteri scientifica anche le discipline sociale, quali la psicologi sociologia, etologia, psichiatria, antropologia culturale.
Tutte le discipline, anche quelle umanistiche tendono a diventare scientifiche.
Teologia e filosofia hanno perduto il loro strapotere
e anche il numero dei loro quadri.
Oggi la teologia e la filosofia sono caduti in discredito.
” La filosofia va necessariamente verso il proprio tramonto, cioè verso la scienza, che tuttavia è il modo in cui oggi la filosofia vive. […] Tutti possono vedere che la filosofia, su scala mondiale, declina nel sapere scientifico ” (Severino 1982)  Il filosofo Severino
ha colto il fenomeno fin dagli anni ’80 del secolo scorso.
A lui fa eco il filosofo Cacciari, il quale afferma
che la conoscenza con lo strumento della filosofia, la (speculazione),  è impossibile. Bisogna tornare a Dio e all’essere di Parmenide.
Ma molti nella scuola italiana non hanno e non vogliono cogliere  questo fenomeno palese. E continuano a osteggiare e sabotare la scienza.
La selezione naturale  sta progressivamente eliminando
questi modelli di pensiero  inefficienti, anzi nocivi,
che  sono condannati alla estinzione. Basta vedere il numero degli quadri della teologia e degli psicologi  Il pensiero scientifico si allarga si irrobustisce  trovando sempre più sostenitore ed estimatori.
L’indicatore più forte dell’estinzione del pensiero teologico è il calo delle vocazioni e quindi dei teologi della Chiesa.
Calo dei preti e delle suore con prossima estinzione
intorno al 2040 in Italia e al 2060 nel mondo.

 

anno     teologi          per-decimill-uale
1880:   80’000             26,0/10’000
————————————

. . . . . .

1980    39’950                        6,3/10’000

2000    19’981                        3,4/10’000

2020     6’450                        1,8/10’000

2040       500                        0,1/10’000

2060         0                        0,0/10’000

psicologi

1980       1’600

2000      23’923

2020      49’443

2040      59’500      9,8/10’000

2060      61’500

 

 

Fig. 1: Estinzione dei  teologi ed emersione degli psicologi in
Italia dal 1980  al 2060.

 

Sebbene  il filosofo Severino lo abbia rilevato da oltre 30 anni, nella  scuola continuare a dominare la filosofia
a discapito della scienza e contro la richiesta degli studenti che disertano  corsi di filosofia.
Lo stato italiano vuole prendere coscienza di questi istanza espressa dalla popolazione scolastica e dare seguito  con risposte adeguate.  Riformando i programmai scolastica  riformando la istruzione della scuola e della
università italiane.
Le selezione naturale ha già  marcato gli inetti.
E bisogna  tenerne  conto.

 

Facebooktwitterrssyoutube

About Francesco Bertelli

Check Also

ALLA SCOPERTA DELLO AUTENTICO GESÙ

L’   AUTENTICO      GESÙ.      Ci sono milioni e milioni di pubblicazioni …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *