Home / Etica Bioevoluzionistica / I LINGOTTI D’ORO NASCOSTI NELL’ISTRUZIONE

I LINGOTTI D’ORO NASCOSTI NELL’ISTRUZIONE

LA    RICCHEZZA      TRAMITE
L’ ISTRUZIONE    SCIENTIFICIZZATA .

 

 

dav

fig 1:   I lingotti  d’oro   nascosti nell’istruzione scientificizzata, che neanche il prof Cottarelli
ha rilevato.

 

Un tesoro di 92 miliardi  annui è nascosto nell’istruzione italiana, che nessuno vede.   .   Un tesoro che da solo potrebbe  cambiare la tendenza del debito pubblico  da crescente in calante.  Da solo potrebbe azzerare,
estinguere  il debito pubblico.  Nessun vede  tale tesoro. Neanche  il prof Cottarelli, che , con i suoi 30 miliardi di risparmio, resta impantanato nell’area dei sintomi del debito pubblico non  in quella delle cause.  Anche lui ha applicato un’elaborazione sintomatica e non gli è passata neanche per l’anticamera del cervello quella
causale.

Il debito pubblico italiano è pari a circa 2.218 miliardi di euro, cioè al 132,6%  del Pil che vale 1.672 mdi (dati Istat 2016). (F.Q.     20/02/2018), Nel 2017  è  cresciuto di 56,7 miliardi.

In questi giorni la pubblicazione della crescita
del debito pubblico ha riacceso le polemiche
sul risparmio e la crescita. Sono anni  che si discute
si avanzano proposte e rimedi, ma il debito  pubblico continua a crescere. Nel 2016 è cresciuto  di 56,7 miliardi.
In  un solo anno. A breve diventerà “insostenibile”
(economisti).
Quale la causa di tali ripetuti fallimenti?
Semplicissima. Lapalassiana. Eclatante. Lampante.
Tutti i rimedi proposti anche da eccellenti economisti
sono incentrati sull’elaborazione sintomatica, la quale perpetua  (leggi perpetua) il male, la crisi,
il debito pubblico.
Solo l’elaborazione  causale elimina definitivamente, estingue, annulla, azzera il male e la crisi.
E questa viene ignorata da tutti anche dai professori
di economia  almeno  nell’ambito dell’istruzione.
(Nota: tutte le considerazoni del sottoscritto si riferiscono esclusivamente all’istruzione, di cui è competente).

Giacché  economisti, politici, da anni discettano
di risparmi, mentre il debito continua a crescere,
sarà bene fare il punto di tale strano fenomeno.
Adottando la  ISTRUZIONE SCIENTIFICIZZATA

è  possibile ottenere  risparmi dell’ammonto
a) a breve  termine di   6 mld ( leggi SEI MILIARDI)
b) e a lungo termine  di  92 mld ( NOVANTADUE
   MILIARDI) annui.

 

Questi risparmi sono oltre e fuori del piano COTTARELLI,

quindi sono da aggiungere  a 30 miliardi calcolati da Cottarelli.

 

Inoltre mentre i risparmi calcolati dal prof Fioramonti

sono esposti  alla concorrenza molto agguerrita di altri
competitori sul mercato internazionale, quelli  da me calcolati tramite l’istruzione scientificizzata,
(la rifondazione della istruzione italiana su basi scientifiche anziché  filosofiche )  sono completamente
indipendenti dalla concorrenza esterna.  Ossia essi
sono sicuri al cento per cento al contrario di quelli
calcolati dai professori di economia ( Cottarelli, Fioramonti ecc) che sono incerti ed esposti  alla spietata
concorrenza ( vedi anche  Mubahnani(2008): The Asian Emisphere), in cui vengono elencati i nuovi paesi emergenti oltre alla Cina e  all’India.

B: VALIDAZIONE  E FATTIBILITÀ
In merito alla validità del mio progetto,  ricordo  che oltre alla validificazione di contenuto su basi scientifiche,  tutte le voci del mio progetto  sono già
realizzate nella storia. In alcuni paesi avanzati
esse  sono già storia.
Ecco un campione.
Es-1:  nei paesi del Nord Europa, grazie a metodi della psicologia scientifica,  la lingua inglese viene acquisita
in 4 ( leggi quattro) anni a 2,0 ore settimanali,
e non in 18 anni ( diciotto anni) a 2,0 ore settimanali, come in Italia.
Applicando i medesimi metodi  in Italia, il governo

potrebbe risparmiare  14 anni pari a 350 milioni di euro annui senza  nessuna contesa con  altri competitori.
Applicando i medesimi metodi didattici, si possono
risparmiare ancora 100 milioni di euro per altre lingue
e 50 milioni per la seconda lingua  straniera.
Complessivamente nell’insegnamento delle lingue antiche e moderne si possono risparmiare

500 milioni annualmente.
Fin dal 1978-79 il sottoscritto ha insegnato a studenti tedeschi la lingua italiana in soli due anni a 2,0 ore settimanali (acquisizione di 2’000 vocaboli, conversazione fluente, erroresente)
Le medesime argomentazioni valgono per le altre voci,
fonti di risparmio, del mio piano.
Esso è fattibile e in altri paesi è già nella storia. Pertanto esso è inconfutabile.

RISPARMI  DELLE  FAMIGLIE: accanto ai risparmi  di 6 miliardi  da parte dello stato vi sono
da calcolare i risparmi delle famiglie per  le medesime riduzione di ore scolastiche,   qui non  valutate.

 

C:  OSSERVATORIO COTTARELLI

“Gli annunci dell’M5S costano oltre 100 miliardi e ne mancano 64. Eppure tutti sostengono di voler ridurre il debito/pil, ora al 131,6% “ (di F. Q. | 19 febbraio 2018).

Tramite  la  ISTRUZIONE    SCIENTIFICIZZATA

il prof Fioramonti e il M5S  potrebbero reperire   6 ( sei) miliardi all’anno, pari a  30 ( TRENTA) miliardi
in cinque anni ( una legislatura) e  60 miliardi
nell’arco di 10 anni, due legislature.
Restano poi quelli a lungo termine, che costituiscono un mega  capitale: 92 miliardi annui ( leggi annui) che permetterebbero di estinguere il DEBEITO PUBBLICO
in circa 24 anni. Non “ridurre” (Cottarelli)  ma estinguere, annullare, azzerare, portare a zero,
cancellare  integralmente.
Impantanati nell’elaborazione sintomatica delle crisi
e dei problemi, il prof Cottarelli e i partiti italiani  non hanno mai sognato di poter risparmiare 6 miliardi
annui, a breve termine, e  92 ( NOVANTADUE ) miliardi
annui a lungo termine. L’elaborazione sintomatica
PERPETUA  LA CRISI E IL DEBITO,  come giustamente ha rilevato il prof Cottarelli.

La mia è un’elaborazione causale della crisi e
del debito pubblico applicata nella mia Rifondazione della scuola italiana.
L’elaborazione causale estingue, elimina  definitivamente  la crisi” ( Boss 1972;  PSICOLOGO TEDESCO).

In questo caso l’elaborazione causale è costituita
dal metodo didattico che abilita lo studente ad
acquisire la lingua straniera  indoeuropea in quattro anni, anziché in 18 ( 2,0 ore settimanali) facendo risparmiare 14 anni di scuola.
Ciò costituisce un’elaborazione causale  dello spreco  e  della richiesta di denaro  nella istruzione pubblica.

Dr. Ph psicologo
Francesco  BERTELLLI

 

 

Facebooktwitterrssyoutube

About Francesco Bertelli

Check Also

LOMBROSO USURPATORE IMBECILLE

LOMBROSO,    NON-SCIENZIATO, NON PSICHIATRA, SOLO LETTERATO  PROFETIZZANTE. Lombroso non fu uno scienziato  poichè non …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *